Home Notizie
Notizie

Corso di aggiornamento per Tecnici Competenti in Acustica

E-mail Stampa PDF

Egregi colleghi,
con la presente si comunica che quest’Ordine ai fini dell'assolvimento
degli obblighi di aggiornamento per i Tecnici Competenti in Acustica introdotti dalle recenti prescrizioni di Legge, intende organizzare un primo corso della durata di 6 ore in collaborazione con la società Son Training S.r.l. di Atripalda (AV) accreditata presso il MATTM al nr.14498 dal 10/09/2018.

 

La frequenza è limitata per Legge a nr. 50 partecipanti e prevede una quota di partecipazione procapite di € 80,00 al raggiungimento di detta soglia adesioni.

Gli interessati possono iscriversi al corso esclusivamente mediante il link di seguito riportato, http://www.ordingfg.it/node/781.

Cordiali saluti.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 20 Marzo 2019 14:27
 

OBBLIGO CREDITI FORMATIVI PROFESSIONALI

E-mail Stampa PDF

Egregi Colleghi,

come ben saprete il 31 dicembre 2018 è scaduto il termine per comunicare all’Ordine i crediti formativi professionali obbligatori per il primo quinquennio 2014-2018.

A tal proposito Vi informiamo che il Consiglio Nazionale con missiva del 20/12/2018 prot.3585/CG/ff ci ha comunicato la decisione di accordare un periodo di 6 mesi oltre la scadenza come finestra del ravvedimento operoso, nel quale gli iscritti possano colmare il debito formativo individuale, fermo restando l’avvio del nuovo quinquennio formativo a partire dal 1° gennaio 2019. Quindi fino al 30 giugno 2019, resterà congelata ogni azione di carattere disciplinare nei confronti degli iscritti inadempienti agli obblighi relativi alla formazione continua obbligatoria.

Facciamo presente che sulla piattaforma telematica di Albo Unico sono state implementate alcune funzionalità atte a semplificare la gestione dell’attribuzione dei crediti per la formazione continua.

Una di queste è la possibilità offerta agli iscritti di compilare direttamente dalla piattaforma tutti i moduli relativi all’autocertificazione, quella procedura cioè, attraverso la quale è possibile comunicare all’Ordine la richiesta di crediti formativi per aver partecipato alle attività di aggiornamento.

La nuova procedura permette, infatti, a qualsiasi iscritto che ha effettuato il login ed è entrato nella sezione “Richieste all’Ordine”, di accedere alla scheda “Autocertificazioni Formazione Continua”, quindi dopo aver selezionato il modello - che ora potrà essere compilato direttamente on line - di inviarlo automaticamente all’Ordine.

A seguito di tale procedura l’Ordine troverà una notifica in “Richieste in sospeso” e, dopo aver selezionato una nuova scheda “Autocertificazioni formazione continua”, potrà approvare o rifiutare la richiesta. In caso di rifiuto il sistema invierà automaticamente all’iscritto una comunicazione di rigetto della domanda.

È quindi emersa in maniera inequivoca la necessità di porre in atto altri strumenti operativi finalizzati a colmare, o perlomeno ad arginare, i debiti formativi che riguardano gli iscritti non escludendo un utilizzo più consapevole delle possibilità già previste dai nostri regolamenti (ad esempio l’attribuzione di CFP per “l’apprendimento informale”).

Tra le altre novità previste vi è poi, quella relativa alla riduzione del debito formativo per gli iscritti che hanno compiuto 65 anni di età. In questo caso, infatti, la piattaforma invierà in automatico per posta elettronica una comunicazione al perito industriale informandolo dell’avvenuta riduzione a 40 CFP del debito formativo. Proprio per rendere più agevole la procedura la piattaforma Albo Unico, senza alcun intervento da parte dell’iscritto o dell’Ordine, aggiornerà automaticamente la nuova posizione anagrafica. Nel giorno del compimento del 65 anno di età, infatti, l’Ordine troverà in Richieste in sospeso una nuova scheda “Lista inserimento riduzione Over65” che conterrà tutti i nominativi dei neo 65enni. Gli iscritti, invece, troveranno nella scheda “Esenzioni /riduzioni credito” l’aggiornamento del loro debito formativo.

Infine vi segnaliamo che per chi non esercita la libera professione è prevista la riduzione del debito formativo comunicandolo all’Ordine tramite modulo che alleghiamo.

 

Restando a Vostra disposizione per ogni eventuale approfondimento, inviamo i nostri più cordiali saluti

Ultimo aggiornamento Domenica 27 Gennaio 2019 15:33
 

Convenzione per servizio fatturazione elettronica e conservazione a norma

E-mail Stampa PDF

Dal primo gennaio 2019 la fatturazione elettronica è obbligatoria per tutti i titolari di Partita IVA (ad eccezione dei regime dei minimi e forfettario).

La fatturazione elettronica è la nuova modalità di emissione della fattura, che al posto del rilascio del documento cartaceo, prevede l'emissione in modalità digitale. Si tratta di un "inoltro telematico" dove i dati della fattura sono trasmessi e ricevuti, da colui che emette/riceve la fattura, tramite un "sistema di interscambio - cd SdI" gestito dall'Agenzia delle Entrate e da questa dirottati ai vari destinatari. La fattura elettronica, quindi, non è una semplice versione in PDF di un documento cartaceo bensì è una nuova modalità di gestione del proprio ciclo di fatturazione attiva e passiva, inclusi anche i conseguenti adempimenti di conservazione e di comunicazione periodica all'Amministrazione Finanziaria.

Dal primo gennaio 2019 l'obbligo di gestire il proprio ciclo di fatturazione, secondo la nuova modalità elettronica, riguarderà non solo i rapporti con la Pubblica Amministrazione, ma anche le transazioni con i privati. L'emissione e l'inoltro delle nuove fatture potrà essere effettuato gratuitamente anche tramite il sito dell'Agenzia delle Entrate, ma per agevolare tutti i Periti Industriali titolari di partita IVA, a rispettare tale obbligo utilizzando un servizio più performante, il CNPI e l'EPPI, a seguito di un'indagine di mercato, hanno sottoscritto una convenzione con la società Aruba PEC che consentirà di usufruire del servizio al prezzo annuo di euro 13,00 oltre IVA, per il triennio 2019/2021.

Il servizio triennale di fatturazione elettronica comprende, per una singola posizione IVA, la gestione delle fatture inviate e ricevute, la relativa conservazione digitale a norma (sino a 1GB) e il servizio di assistenza attivo 24 ore al giorno, 7 giorni su 7. Inoltre sarà possibile gestire le cd. comunicazioni obbligatorie ali' Amministrazione Finanziaria (ex. D. L. 193/2016) in relazione alle liquidazioni periodiche IVA e alla trasmissione delle informazioni delle fatture ricevute ed emesse.

La proposta sarà attivabile dal link : https://manage.pec.it/Convenzioni.aspx utilizzando il codice convenzione FE2019EPPI. In queste sezioni sarà consultabile una semplice guida all'attivazione ed utilizzo del servizio.

Ultimo aggiornamento Domenica 23 Dicembre 2018 01:15
 

Convocazione Assemblea Ordinaria Iscritti Ordine Foggia

E-mail Stampa PDF

ORDINE PERITI INDUSTRIALI E PERITI INDUSTRIALI LAUREATI

DELLA PROVINCIA DI FOGGIA

Via Luca Cicolella n° 37 – 71122 FOGGIA Tel. 0881/619676 - Fax 0881/619676

www.peritindustriali-foggia.it – e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Prot. n.126/2018 Foggia, 29.11.2018

 

OGGETTO: Convocazione Assemblea iscritti.

Al Signor Perito Industriale:

La S.V. è pregata di intervenire all’assemblea fissata per il giorno 18/12/2018 alle ore 19.30, presso la sede del Collegio di Foggia per discutere il seguente:

ORDINE DEL GIORNO

1. Approvazione bilancio consuntivo 2017 e preventivo 2018;

2. Aumento quota sociale

 

IL PRESIDENTE

(Per. Ind. Roberto Palmieri)

 

Mantenimento accreditamento soggetti abilitati certificazione sostenibilità ambientale edifici

E-mail Stampa PDF

Con D.G.R. n. 2751 del 14.12.2012 la Regione Puglia ha adottato, ai sensi dell'articolo 9 comma 4 della legge regionale 10 giugno 2008, n. 13, il "Sistema di accreditamento dei soggetti abilitati ai rilascio della certificazione di sostenibilità ambientale degli edifici". L'allegato al suddetto provvedimento disciplina all'art. 5 i requisiti per il mantenimento dell'accreditamento in caso di modifiche apportate al ''Protocollo ITACA Puglia". Essendo stato adottato nel corso del 2017 il nuovo "Protocollo ITACA Puglia" sia per gli edifici residenziali, sia per quelli non residenziali, si ritiene necessario provvedere - come previsto dal summenzionato art. 5 - all'aggiornamento dei certificatori.

Modalità di accreditamento:

a. superamento di esami universitari, corsi di dottorato, corsi di formazione e specializzazione, master nelle materie oggetto dei corsi;
b. esperienze professionali di progettazione di edifici orientate alla sostenibilità ambientale, che abbiano ottenuto la certificazione di sostenibilità ambientale con punteggio pari o superiore a due, opportunamente documentate;
c. esperienze di lavoro presso imprese, enti o società che svolgono attività di progettazione, consulenza o ricerca sui temi dell'edilizia sostenibile;
d. produzione di ricerche e studi, nonché docenze universitarie e nell'ambito di corsi di formazione, di specializzazione e nell'ambito di master sui temi oggetto dei moduli dei corsi di formazione;
d. corsi di formazione di base della durata minima di 60 ore, come previsto dal comma 1 lettera b) della DGR 14/12/2012,
n. 2751, già effettuati con superamento dell'esame finale con esito positivo.

Ai fini della valutazione dei requisiti posseduti, dovrà essere trasmesso il curriculum professionale formativo, unitamente al modulo allegato, per valutarne la coerenza con quanto stabilito dalla norma regionale entro il 20/10/2018.

A tal fine si raccomanda di attenersi scrupolosamente ai criteri del dettato di legge per evitare inutili appesantimenti delle procedure di valutazione. 

Cordiali saluti

Ultimo aggiornamento Sabato 29 Settembre 2018 08:23
 


Pagina 2 di 14

Eventi

<<  Giugno 2019  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
       1  2
  3  4  5  6  7  8  9
10111213141516
17181920212223
24252627282930